Castello di Morges


Morges, VD
  • Castello di Morges
  • Castello di Morges
al sito internet

Castello di Morges e i suoi musei

Storia del castello di Morges

Sullo sfondo del Monte Bianco e del Lago di Ginevra si stagliano le quattro torri ricche di storia del castello di Morges. Mirabile esempio di "quadrato savoiardo", la fortificazione a pianta quadrata tipica della Savoia medievale, questo antico castello domina dal XIII secolo il territorio circostante e ospita attualmente il Museo militare vodese, il Museo della gendarmeria vodese, il Museo dell'artiglieria e il Museo delle figurine storiche in stagno. Il castello fu costruito nel 1286 a Fleuron de Morges, cittadina vinicola ridente e vivace, da Luigi di Savoia.

Il castello di Morges e i suoi musei

Ben protetti dalle antiche mura della fortezza costruita nel 1286 da Luigi di Savoia sul modello del "quadrato savoiardo", il castello di Morges e i suoi musei ospitano quattro mostre permanenti. Il complesso funse inoltre dal 1536 al 1798 da residenza dei balivi bernesi.

Museo militare vodese

Il Museo militare vodese presenta una collezione di armi bianche, armi da fuoco e di armature. L'armeria ripercorre 350 anni di storia vodese e dei suoi più illustri rappresentanti, dal maggiore Davel al generale Guisan. Il pubblico ha inoltre la possibilità di ammirare le uniformi delle milizie vodesi.
Gli svizzeri in servizio all'estero: una nuova mostra permanente sarà inaugurata a fine 2015, e presenterà le finalità dei reggimenti svizzeri all'estero, gli annessi e i connessi di questo servizio, e il suo impatto positivo e negativo sull'esistenza e sullo sviluppo della Svizzera. Numerosi oggetti, documenti inediti e uniformi saranno presentati al pubblico nell'ambito di questa nuova esposizione.

Museo dell'artiglieria

Quaranta cannoni e una superba collezione di modelli in scala dell'artiglieria svizzera, completi di tavole tecniche e di incisioni, illustrano lo sviluppo dell'artiglieria svizzera dalle guerre di Borgogna fino ai giorni nostri.

Museo svizzero delle figurine storiche in stagno

Selezionate dalla prestigiosa collezione di Raoul Gérard, diecimila miniature animano cinquanta diorami che ricostruiscono la storia, dall'antichità alle guerre napoleoniche.
Nefertiti, Dario nella battaglia di Arbela, l'assedio di Alesia o il passaggio della Beresina sorprendono per la minuzia dei dettagli pittorici.

Museo della Gendarmeria vodese

Realizzato dall'Associazione per la storia della gendarmeria vodese, il Museo della Gendarmeria Vodese s'inserisce con la storia del suo corpo nel patrimonio storico del Canton Vaud. Creato nel 1803, il corpo di gendarmeria vigila sull'indipendenza del Cantone ed è al contempo garante della sua libertà e della sua democrazia. Una retrospettiva inedita, che consente alla Gendarmeria di farsi conoscere al grande pubblico.

Orari d'apertura

Martedì - venerdì: 10 - 12 e 13.30 - 17 ore

Sabato e domenica: 13.30 - 17 ore

Lunedì chiuso.

Giuglio e agosto

Aperto giornalmente 10 - 17 ore

Prezzi

Visitatori singoli

  • Adulti: CHF 10.-
  • Seniori, AVS, AI : CHF 9.-
  • Studenti, apprendisti, scuole private, disoccupati: CHF 8.-
  • Ragazzi (6-16 anni): CHF 3.-

Gruppi

Visite guidate: CHF 90.- per gruppo e CHF 8.- per persone (CHF 10.- a fuori dell'orario d'apertura)

Gratuito

  • Bambini (fino a 6 anni)
  • Scuole pubbliche e militari nell'uniforme
  • Passaporto Musei Svizzeri
  • Carta Raiffeisen
  • Swiss Travel System 
Informazione

Solo il museo dell'artigleria è accessibile a persone in sedia a rotelle.  

Gastronomia

In loco

Venta di bevande fredde. 

Nei pressi   

  • Restaurant du Club Nautique, Place de la Navigation 1
  • Restaurant du Léman, Rue Louis de Savoie 6
Come arrivare

Stazione di Morges: 8 minuti a piedi

Auto: Autostrada A1, uscità Morges, direzione lago.

Parcheggio: Place des Sports, 5 minuti a piedi e rotondo del porto.

Come arrivare con Google Maps

suggerimenti

Trenino turistico nella città.

Petit Train touristique de Pâques à fin septembre au bord du lac Léman et au coeur de la Ville de Morges.

Musée Alexis Forel, Expo Fondation Bolle, Maison du Dessin de Presse

Alloggi

  • Romantik Hotel Mont-Blanc au Lac
  • La Fleur du Lac
  • Hôtel de la Nouvelle Couronne
indietro al quadro d'insieme

Anche questi castelli potrebbero